Translate

News


IN CERCA DI AUTORI
La DGS3 Editrice ha intenzione di ampliare il suo catalogo con opere di vario genere. Le opere saranno pubblicate in formato elettronico e/o cartaceo e non e' previsto alcun tipo di contributo da parte dell'autore. Quindi se hai scritto un libro, un racconto, un manuale su come fare qualsiasi cosa, invialo a info@dgs3-editrice.it. Tutti gli autori riceveranno una risposta.

Una Tranquilla Città di Paura Vedi a schermo intero

Una Tranquilla Città di Paura

Una Tranquilla Città di Paura l'ultimo lavoro di Luigi Guicciardi.

Maggiori dettagli

Luigi Guicciardi

Disponibilità: Disponibile

17,00 €

In Saldo In Saldo !!

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 4 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 4 punti che può essere convertito in un buono di 0,12 €.


L'ultimo lavoro di Luigi Guicciardi una tranquilla città di paura

Sinossi:

Modena, in un giugno afoso. La prima a cadere sotto il coltello di un misterioso assassino è una slovena che vive di espedienti in un casolare di periferia. Il secondo, però, è un violinista di Trento, di passaggio per un concerto, ucciso in una via del centro. E la terza è una bella vedova di mezza età, ammazzata nella sua villa in un quartiere elegante e ricco.

Tre omicidi in sei giorni. Troppi, anche per una città come Modena dalla cronaca nera sempre più brutale. L’opinione pubblica è scossa, chiede aiuto. E a indagare è chiamato il commissario Cataldo, nel pieno della maturità professionale, ma intimamente incupito da una paura segreta, che condiziona la sua stessa vita.

Un’inchiesta difficile; storie vecchie di anni e nuovi delitti, gente che non ricorda o che non vuol parlare, persone collegate da legami equivoci. Un intrico di passioni, di interessi, di omertà, mentre l’assassino continua a insanguinare la città di vittime senza alcun legame apparente. Cataldo, come sempre, è costretto a ricucire tutto a forza di indizi insignificanti, di parole sfuggite inavvertitamente, di ipotesi azzardate, in una corsa disperata contro il tempo. E insieme a lui il lettore vive lo stesso tormento di brancolare nel buio e, fino all’ultimo, di vedere impunita una serie di delitti freddi e spietati.

Luigi Guicciardi